http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

Tag:tutela del paziente

Powered by Tags for Joomla

Studio legale avvocato | risarcimento danni errore medico malasanità

risarcimento danni | Danno al paziente in assenza consenso informato

Risarcimenci danni più frequenti: intervento di chirurgia errato danni non patrimoniali danni patrimoniali danno patrimoniale danno non patrimoniale danno morale danni morali pronto soccorso comportamento doloso  colposo del medico intervento chirurgico Anestesia e Rianimazione neonatologia pediatria dentista odontoiatra adontotecnico Errori in sala parto Ortopedia e Traumatologia cardio chirurgico ostetricia e ginecologia Anestesia e rianimazione  Cardiologia Chirurgia generale e d'urgenza Chirurgia generale  Chirurgia generale e toracica  Chirurgia della spalla Chirurgia pediatrica Chirurgia estetica Chirurgia plastica Chirurgia vascolare Dermatologia Ematologia Fisiopatologia della riproduzione e ginecologia Gastroenterologia ed endoscopia digestiva Genetica Medica.

avvocato specializzato in errori medici: assenza consenso informato

 Il realtà, siffatto dovere informativo da un lato è autonomo dall’obbligo di prestazione in quanto esplicitazione del diritto di autodeterminarsi rispetto alla propria salute in merito agli articoli 2, 13 e 32 Cost., dall’altra parte possiede un carattere contrattuale e va ad inserirsi nella cosiddetta relazione negoziale già attuatasi con la prestazione diagnostica, e che poi diventa prestazione terapeutica.

In merito a ciò, violare il consenso informato costituisce fonte autonoma di responsabilità in tutti quei casi in cui la prestazione di terapia comporti un aggravamento della salute del paziente, anche se è stata attuata correttamente o meno.

Danno al paziente in assenza consenso informato.

Il dovere del consenso informato non dipende dal buon risultato della cura medica, ecco perché colui che non ha attuato ciò viene ritenuto responsabile anche se la terapia medica viene eseguita senza alcun errore; un intervento invasivo può sempre comportare delle lesioni e se non c’è il consenso, oppure appare difettoso, allora siffatte lesioni non sono permesse.

studio medico legale: assenza consenso informato

In base a ciò attuare correttamente o meno una cura medica non è così fondamentale per stabilire il reato della violazione del consenso informato, in quanto non è necessaria per la determinazione della condotta omissiva dannosa e dall’ingiustizia compiuta, la quale sussiste per il fatto che al paziente non è stata data la possibilità di scegliere la terapia a cui sottoporsi e di acconsentire al trattamento sanitario che, senza siffatto consenso informato, viene eseguita trasgredendo l’articolo 13 e 32 comma secondo della Costituzione e l’articolo 33 della legge 833/78.

Il soggetto che ha subito danno, in tal modo, potrà ottenere un risarcimento ex art. 2059 letto nell’ambito costituzionale ex art. 2-32, la cui violazione è risarcibile ex se quale danno da ferita di valori di natura costituzionale. inoltre, si potrà fare richiesta all’autorità giudiziaria di analizzare la condotta del medico e capire se ci sono i presupposti per determinare il reato di lesioni colpose, ovvero la violazione delle regole cautelari di condotta, della prevedibilità ed evitabilità dell’evento, e del consenso informato come condotta negligente.

Sei stato vittima di un errore sanitario? Chiedi il giusto risarcimento del danno medico. Contattaci adesso il nostro è un’staff formato da avvocati penalisti, civilisti, medici legali ed esperti in casi di diritto penale, civile, sanitario come: errori nei interventi chirurgici, risarcimento danni da errori farmacologici, errori medici gravi come causa di morte, mancata chance di guarigione e invalidità, malasanita,  risarcimento danno estetico da errato intervento chirurgico o chirurgia plastica (danno all' immagine), morte del paziente, colpa medica, comportamento doloso del medico, errore medico in pronto soccorso, diritti del malato e vittime di errori medici, malasanità, trasfusione sbagliata, ritardo diagnosi errata cancro, tumori, mesotelioma, lesioni e morte del neonato amniocentesi, danni e morte del feto e madre in parto cesareo, fissa un colloquio a Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce.