http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

Tag:avvocato specializzato in malasanitĂ  scerni

Powered by Tags for Joomla

Studio legale avvocato | risarcimento danni errore medico malasanitĂ 

studio medico legale | difesa penale del medico | diritto penale: omicidio

In riferimento all’affermazione della Corte costituzionale (verdetto n. 438 del 2008, sub. n. 4 del “Considerato in diritto”) il consenso informato, ossia la prova della volontaria accettazione della cura ce lo specialista consiglia, è un reale diritto individuale, fondato sull'art. 2 della Costituzione, che ne protegge e sorregge i diritti primari, e sugli artt. 13 e 32 Cost., secondo cui rispettivamente «la libertà della persona è sacra» e «nessuno deve accettare necessariamente una data cura sanitaria, tranne nei casi previsti dalla legge».

avvocato diritto sanitario | difesa penale medica

La Consulta aggiunge che numerose leggi internazionali (che è qui inutile ripetere) enunciano con chiarezza il carattere obbligatorio del consenso informato dell’utente, in caso di trattamenti sanitari.

I due diritti differiscono in base al fatto che, anche in presenza di consenso informato, può comunque emergere la responsabilità da lesioni alla salute, quando il trattamento non è stato concesso idoneamente; e che la non osservanza del diritto all'autogestione non produce sempre lesioni alla salute, come quando il consenso manca ma dal trattamento derivano esisti vantaggiosi (è il caso concreto a cui si è rifatta Cass. pen., sez. un., n. 2437 del 2009, enunciando la non configurabilità del crimine di lesione personale).

avvocato penalista | diritto penale | responsabilitĂ  penale medica

Nella prima ipotesi non rileva il consenso del malato, perché la lesione alla salute ha un nesso causale con la criminosa azione medica in fase di terapia, inesattamente eseguita dopo la diagnosi.

Nella seconda, la carenza di consenso è un elemento rilevante per la richiesta di indennizzo, anche se non vi sono state lesioni alla salute (cfr. Cass., n. 2468/2009) o se esse non siano connesse causalmente al non adempimento a quel diritto, in caso di esiti nocivi (di rilevante nocività, se costitutivi di una lesione non patrimoniale) prodotti dal non rispetto del diritto all'indipendenza in se stesso stimato (cfr., con attenzione al caso di lesione patrimoniale e non patrimoniale da mancata diagnosi di feto malformato e la conseguente lesione dell’eventualità per la donna di scegliere di abortire, la recentissima Cass., n. 13 del 2010 e gli altri verdetti citati). Innanzitutto rileva il fatto che l’operazione medica produce lesioni che il malato avrebbe accettato con proprie lecite motivazioni, adottabili solo da lui.

Sei stato vittima di un errore sanitario? Chiedi il giusto risarcimento del danno medico. Contattaci adesso il nostro è un’staff formato da avvocati penalisti, civilisti, medici legali ed esperti in casi di diritto penale, civile, sanitario come: errori nei interventi chirurgici, risarcimento danni da errori farmacologici, errori medici gravi come causa di morte, mancata chance di guarigione e invaliditĂ , malasanita,  risarcimento danno estetico da errato intervento chirurgico o chirurgia plastica (danno all' immagine), morte del paziente, colpa medica, comportamento doloso del medico, errore medico in pronto soccorso, diritti del malato e vittime di errori medici, malasanitĂ , trasfusione sbagliata, ritardo diagnosi errata cancro, tumori, mesotelioma, lesioni e morte del neonato amniocentesi, danni e morte del feto e madre in parto cesareo, fissa un colloquio a Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce.